Taking too long? Close loading screen.

PayTipper e pagoPA: nuovi servizi di pagamento massivo del Canone Unico Patrimoniale

Apr 22, 2021 | Paytipper News, Pubbliche Amministrazioni

Canone Unico Patrimoniale: PayTipper consolida la collaborazione con pagoPA e offre nuovi servizi di pagamento verso la Pubblica Amministrazione.

    • In vista della prossima scadenza fiscale del 30 aprile, l’istituto di pagamento controllato da Enel X consente di pagare in un unico click il canone per le occupazioni sul suolo comunale, provinciale o delle città metropolitane
    • La scadenza per ora interessa una platea potenziale di 50 grandi aziende tra Telco e Utility per un totale stimato di circa 200mila pagamenti da gestire
    • Tra i primi prestatori di pagamento di servizi accreditati da pagoPA, Paytipper arricchisce così la rosa dei servizi offerti a cittadini e imprese

PayTipper rafforza la sua partnership con pagoPA e permette alle imprese di pagare massivamente e in unica soluzione il canone patrimoniale per le occupazioni effettuate con cavi, condutture e affissioni pubblicitarie sul suolo comunale, provinciale o delle città metropolitane.

Con questa nuova opzione, Paytipper, integrato nell’ecosistema dei servizi finanziari offerti da Enel X Financial Services, arricchisce l’offerta attuale rivolta alle imprese, agli Enti locali, agli intermediari vigilati e ai cittadini.

In vista della ormai prossima scadenza fiscale del canone che le imprese di pubblica utilità dovranno pagare entro il 30 aprile agli enti locali, l’istituto controllato da Enel X consentirà la liquidazione di migliaia di pagamenti attraverso passaggi semplificati e veloci, in modalità completamente digitale e centralizzata.

La scadenza per ora interessa tutte quelle aziende che offrono servizi di pubblico interesse e che occupano il suolo pubblico con cavi e conduttore, ossia Telco e Utility. Si tratta di una platea potenziale di 50 grandi imprese per un totale stimato di circa 200mila pagamenti da gestire.

Utilizzando il nodo pagoPA e scegliendo come proprio prestatore di servizio di pagamento Paytipper, le società corporate potranno estinguere la propria posizione debitoria in un solo click, senza bisogno di effettuare più versamenti a favore di ogni singolo ente creditore.

“Con questa operazione aggiungiamo un ulteriore tassello al percorso di semplificazione e trasformazione digitale dei pagamenti, che ci vede impegnati a migliorare e rendere più veloci e intuitivi i servizi a cittadini, imprese e pubbliche amministrazioni. Siamo stati tra i primi ad aderire al nodo pagoPA e oggi ampliamo l’offerta già corposa dei servizi di tesoreria verso la Pubblica Amministrazione”, ha commentato Angelo Grampa, amministratore delegato di Paytipper.

L’istituto di pagamento controllato da Enel X è uno dei principali prestatori di servizio accreditato da pagoPA: solo nel 2020 ha gestito oltre 10 milioni di transazioni verso la pubblica amministrazione attraverso i propri canali offline e online.

Così PayTipper allarga la propria offerta di servizi di pagamento verso la pubblica amministrazione. Attualmente l’istituto controllato da Enel X mette a disposizione dei propri clienti la possibilità di effettuare diverse tipologie di transazioni, come ad esempio tasse comunali, tasse regionali, ticket sanitari, Multe, prestazione sanitarie, pagamenti delle casse previdenziali e delle società municipalizzate. Inoltre fornisce alle pubbliche amministrazioni una soluzione integrata denominata PocketPA che abilita l’ente all’accettazione del pagamento tramite un terminale POS con lettore avvisi pagoPA.

Introdotto dalla Legge del 27 dicembre 2019, n. 160 (legge di bilancio 2020), il Canone Unico unifica i tributi TOSAP, COSAP e Imposta Pubblicità e Pubbliche Affissioni e comprende le tasse di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria che tutte le aziende fornitrici di servizi di pubblica utilità sono tenute a corrispondere per le occupazioni effettuate con cavi, condutture, affissioni pubblicitarie sul suolo comunale, provinciale o delle città metropolitane.